Mon. May 23rd, 2022

Da tenere d'occhio |  Numero 8: Kamaldeen Sulemana

In un mondo di calcio pieno di innumerevoli stelle di oggi, molti di noi sono curiosi di sapere chi sta aspettando dietro le quinte. Quella ricerca del prossimo bambino prodigio; un giovane che ha il potenziale per farci alzare in piedi e meravigliarci di come sono maestri del loro mestiere nonostante la loro tenera età, è sempre nella mente di milioni di fan in tutto il mondo.

Con questo in mente, noi a 101 grandi obiettivi ti offrirà un’altra serie settimanale che darà un’occhiata ai giocatori di tutto il mondo che hanno 21 anni o meno. Di alcuni ne avrai sicuramente sentito parlare, mentre speriamo di portarti qualche nuovo nome per suscitare le tue curiosità ogni tanto.

Nome: Kamaldeen Sulemana

Età: 20 anni

Posizione: Ala sinistra

Luogo di nascita: Techiman, Ghana

Cittadinanza: Ghana

Cappellini della nazionale: 10 (comprese le amichevoli internazionali)

Club attuale: Stadio Rennais

Valore di mercato attuale (per Transfermarkt): 20 milioni di euro

Potenziali corteggiatori: Sconosciuto

Il Ghana è a un bivio nel suo viaggio calcistico all’indomani di quella che è stata un’uscita incommensurabilmente deludente all’AFCON 2021 quando il Stelle nere sono stati eliminati dalla competizione durante la fase a gironi dopo non essere riusciti a emergere da un gruppo compromesso di Marocco, Gabon e Comore mentre sono finiti ultimi nel processo.

È stata una pillola difficile da ingoiare per una nazione che è orgogliosa della sua eredità nel continente africano – e sulla scena mondiale nel suo insieme – dopo aver raggiunto le semifinali dell’AFCON per sei volte consecutive tra il 2008 e il 2017, finendo secondo -up in due occasioni nel processo.

E lo stesso si può dire del loro record ai Mondiali. Sin dalla loro prima trasferta allo spettacolo sportivo mondiale nel 2006, dove hanno raggiunto la fase a eliminazione diretta nella loro prima apparizione in assoluto nel 2006, hanno battuto quello sforzo solo quattro anni dopo quando hanno raggiunto i quarti di finale prima di perdere contro l’Uruguay ai calci di rigore, accattivanti fan neutrali di tutto il mondo.

Ma ora, sulla scia del fallimento, è necessaria nuova linfa nel campo del Ghana se vogliono ricostruire un’immagine che sarà priva non solo di alcuni nomi familiari, ma di una che in superficie manca di obiettivi in ​​grande stile. Dell’ultima squadra convocata dall’allenatore Franky Vercauteren che si è assicurata con successo il passaggio in Qatar 2022 mentre eliminava la Nigeria, solo quattro giocatori hanno trovato il fondo della rete per il loro paese. Un giocatore che mancava in azione, ma il cui ruolo sta crescendo rapidamente nella coscienza nazionale è l’ala ventenne Kamaldeen Sulemana.

Nato nella città mercato di Techiman, Sulemana ha iniziato la sua formazione calcistica con la squadra giovanile locale Techiman Liberty FC prima di entrare a far parte della vantata Right To Dream Academy nel 2013 all’età di undici anni. Avrebbe trascorso sette anni a perfezionare la sua arte prima che il magnate giovanile danese FC Nordsjælland – club madre di Right To Dream – lo portasse nella nazione scandinava nel gennaio del 2020 e firmasse un contratto quinquennale con Tigrene dopo aver compiuto 18 anni a febbraio.

Anche Sulemana non ha dovuto aspettare molto per fare il suo debutto con il club, con un’apparizione da sostituto contro il SønderjyskE Fodbold in un cameo di 30 minuti che alla fine sarebbe arrivato a 13 presenze nella seconda metà della stagione 2019-20, dove ha nel frattempo avrebbe gestito 4 gol nella Superliga danese.

Da tenere d'occhio |  Numero 8: Kamaldeen Sulemana

TOPSHOT – Il centrocampista del Gabon Andre Biyogo Poko (R) combatte per la palla con l’attaccante del Ghana Kamaldeen Sulemana durante la partita di calcio del Gruppo C Africa Cup of Nations (CAN) 2021 tra Gabon e Ghana allo Stade Ahmadou Ahidjo di Yaounde il 14 gennaio 2022. ( Photo by Kenzo Tribouillard / AFP) (Photo by KENZO TRIBOUILLARD/AFP via Getty Images)

La sua influenza sarebbe già aumentata nell’estate del 2020, quando il connazionale e star del Nordsjælland Mohammed Kudus è partito per i giganti olandesi dell’Ajax, il che ha portato Sulemana a ricevere in regalo le dieci magliette. La fede nel 18enne è stata presto ripagata a picche quando ha intrapreso una campagna 2020-21 dove ha trovato il gol in dieci occasioni in 29 presenze in campionato.

È stato durante questa stagione qui che Sulemana aveva già fatto il suo debutto internazionale con il Ghana contro Mali e Qatar durante la pausa internazionale di ottobre, e la sua ascesa alla ribalta in Danimarca ha attirato l’attenzione dello Stade Rennais, squadra della Ligue 1, che si è assicurato i suoi servizi la scorsa estate in un € Mossa di 15 milioni per l’ala tecnicamente dotata, battendo l’interesse di artisti del calibro di Ajax e Bayer Leverkusen.

Con un ritmo da bruciare, qualità tecniche impressionanti che lo mettono in testa alla curva e la volontà di portare il suo uomo a un alto tasso di successo, Sulemana vanta una natura creativa che si basa sulla sua comprensione dello spazio che può attirare i difensori in ordine per consentire corse di supporto da parte di coloro che lo circondano, piuttosto che affidarsi a scegliere una deliziosa palla per il servizio.

Dal suo arrivo in Bretagna con il Rennais, Sulemana ha già impressionato nella sua stagione d’esordio in Ligue 1 sotto Bruno Génésio al Roazhon Park, segnando cinque gol in tutte le competizioni, ma la sua stagione è stata interrotta da un infortunio alla schiena che lo ha visto saltare le ultime dieci partite per Les Rouge et Noir in una campagna che potrebbe finire con la Champions League in vista della prossima stagione.

Tuttavia, il modo in cui Sulemana è esploso sulla scena in Francia – che includeva un gol all’esordio nell’1-1 contro il Racing Club de Lens alla prima giornata – ha dimostrato che il Ghana ha un’altra stella nascente tra le sue fila che potrebbe aiutare la nazione progredisce ancora una volta sulla scia del raggiungimento della prossima Coppa del Mondo in Qatar.

Se ti sei perso la puntata della scorsa settimana, dai un’occhiata a Ones to Watch; Takefusa Kubo


Questo articolo è stato curato da
Ben Browning.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published.