Mon. May 23rd, 2022

Morto a 54 anni il super agente Mino Raiola

L’agente di calcio ampiamente riconosciuto Mino Raiola è tristemente scomparso, è stato confermato.

All’inizio di questa settimana, ovviamente, i media erano dilaganti secondo cui Raiola era stata dichiarata morta, solo che il rappresentante di alcuni dei più grandi nomi del calcio mondiale ha rilasciato una dichiarazione, confutando la notizia:

Raiola, tuttavia, è rimasta in cattive condizioni di salute, confinata in ospedale nelle ultime 48 ore.

E, purtroppo, sabato, la notizia della sua scomparsa è stata confermata dalla famiglia del salernitano.

In un post sulle piattaforme social di Raiola, i più vicini al “super agente” hanno rilasciato una dichiarazione, in cui si legge, per intero, quanto segue:

“Con infinito dolore, condividiamo la scomparsa dell’agente di calcio più premuroso e straordinario che sia mai stato.

“Mino ha lottato fino alla fine con la stessa forza che ha messo sui tavoli delle trattative per difendere i nostri giocatori. Come al solito, Mino ci ha reso orgogliosi e non se ne è mai accorto.

“Mino ha toccato tante vite attraverso il suo lavoro e ha scritto un nuovo capitolo nella storia del calcio moderno. La sua presenza ci mancherà per sempre.

“La missione di Mino di rendere il calcio un posto migliore per i giocatori continuerà con la stessa passione.

“Ringraziamo tutti per l’enorme supporto ricevuto in questi tempi difficili e chiediamo rispetto per la privacy di familiari e amici in questo momento di dolore”.

L’elenco della clientela di Raiola includeva artisti del calibro di Paul Pogba, Erling Haaland, Matthijs de Ligt e Zlatan Ibrahimovic.

Valutazioni dei giocatori, reazione dei fan e altro: il Liverpool molto cambiato supera il Newcastle per andare in testa alla Premier League

Quante finali di Champions League tutta inglese ci sono state?


By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published.