Mon. May 23rd, 2022

Indipendentemente dal fatto che i Tennessee Titans e il veterano quarterback Ryan Tannehill si stiano avvicinando a un eventuale divorzio, è indiscutibile che abbiano raggiunto un momento estremamente imbarazzante nella loro relazione.

Ryan Tannehill e il suo imbarazzante rapporto con i Titani

Tra Tannehill che ha riconosciuto di essere mentalmente ossessionato dal crollo di 3 intercettazioni in una sconfitta ai playoff contro i Cincinnati Bengals, affermando che non vuole fare da mentore al talentuoso quarterback alle prime armi Malik Willisil suo elevato tetto salariale di $ 38,6 milioni e i Titans che hanno esplorato un po’ le loro opzioni in questa bassa stagione, questo potrebbe essere un anno strano per l’ex titolare dei Miami Dolphins e per la franchigia dell’AFC South.

Una fonte della lega ha detto che è stato un “no duro” da parte degli Houston Texans per quanto riguarda le brevi aperture sia dei Titans che degli Indianapolis Colts sul commercio con Deshaun Watson prima che il tre volte passatore del Pro Bowl fosse inviato ai Cleveland Browns. “In nessun modo i texani avrebbero mai scambiato Deshaun nella divisione”, ha detto la fonte.

Niente è mai decollato per nessuna squadra, inclusi Titans e Denver Broncos, che avesse interesse a scambiare con il quarterback dei Green Bay Packers Aaron Rodgers. Ma ciò non cambia il fatto di fondo che il Tennessee ha esplorato le sue opzioni.

Nel frattempo, i Titans non sono ovviamente contenti delle recenti esibizioni di Tannehill. Questo li porta a un bivio. O Tannehill migliora il suo gioco in questa stagione mentre Willis impara il lavoro dietro di lui, o alla fine verrà sostituito.

Tannehill e i Titans hanno vinto titoli consecutivi dell’AFC South, ma è passato per 220 yard, 1 touchdown e le suddette 3 intercettazioni nel Divisional Round. Il suo ultimo turnover nell’ultimo minuto del quarto quarto ha portato al field goal vincente dei Bengals.

La scorsa stagione, Tannehill è passato per 3.734 yard, 21 touchdown e 7 intercettazioni con una media di 7 yard per tentativo. Era il suo totale più basso dal 2014, quando giocava per i Dolphins.

I Titans, che hanno scambiato il wide receiver AJ Brown e lo stanno sostituendo con Treylon Burks, rookie al primo round, sono a un punto cruciale. Willis emerge come un rapido contributore? Ci sarà un concorso per il lavoro iniziale?

Il direttore generale dei Titans Jon Robinson ha detto che il ruolo di Willis sarà determinato da “quanto velocemente arriverà qui e imparerà l’attacco, migliorerà e guadagnerà il rispetto dei suoi compagni di squadra”.

Robinson ha aggiunto: “Era il miglior giocatore del tabellone e siamo entusiasti di averlo in squadra. Buon braccio, atletico, si muove bene e ha un ottimo set di abilità. Lancia una buona palla ed è difficile da affrontare. Ha un sacco di lavoro da fare come fanno tutti questi esordienti”.

In altre parole, Tannehill è ancora il ragazzo. Per adesso.

Tannehill non è incline a fare da mentore

Tannehill ha attirato alcune critiche, anche dal quarterback in pensione Kurt Warnerper essere stato onesto nei suoi sentimenti riguardo all’arrivo di Willis.

“Non credo che sia mio compito fare da mentore a lui”, ha detto Tannehill. “Ma se impara da me lungo la strada, è un’ottima cosa. Stiamo gareggiando l’uno contro l’altro”.

Sì. E Tannehill, 33 anni, deve concentrarsi sul riconquistare la sua vecchia forma e respingere l’eventuale sfida di Willis.

Tannehill è stato aperto nei suoi commenti su quanto il gioco dei Bengals lo infastidisca. Ha consultato un terapeuta per elaborare le emozioni della battuta d’arresto.

“È una cicatrice profonda”, ha detto Tannehill. “Ogni volta che chiudevo gli occhi, rividi la partita. Non ho dormito molto per settimane. Ero in un posto oscuro e mi ci è voluto un po’, molto lavoro per uscirne.

“Ci ho lavorato, ma la terapia, il parlare con le persone, il tempo hanno aiutato. Ci è voluto molto lavoro per superarlo. Questa è la prima volta che ne avevo assolutamente bisogno [therapy] per tirarmi fuori da uno spazio oscuro”.

Non è l’unica cosa che ha infastidito Tannehill. Anche il commercio Brown è stato emotivamente significativo.

“Sono rimasto scioccato”, ha detto Tannehill. “Quando l’ho scoperto per la prima volta, ho pensato, ‘Questo non è reale, non sta succedendo, è una voce.’ E poi, ho parlato con AJ e ho scoperto che era reale. Ho dormito malissimo quella notte e continuavo a pensare che fosse solo un brutto sogno, ma ecco a che punto siamo”.

Dove finisce tutto questo Tannehill? Ha molto in gioco, così come i Titans. Il modo in cui gestisce lo stress e le sue prestazioni contribuiranno notevolmente a determinare il suo futuro e quanto presto Willis diventerà un titolare della NFL.

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published.