Mon. May 23rd, 2022

Karim Benzema sale al 2° posto dietro Ronaldo con Vinicius e Modric entrambi al triplete nella sconfitta del Real Madrid

Il talismano del Real Madrid Karim Benzema ha continuato a incidere il suo nome nei libri di storia del club giovedì sera.

Le truppe di Carlo Ancelotti, ovviamente, sono tornate in azione da poco.

Dopo aver a lungo ricucito il titolo della Liga, i Blancos hanno accolto il Levante, diretto a Segunda, al Bernabeu, senza dubbio desideroso di mettere in scena uno spettacolo per la base di fan del club.

E, quando tutto è stato detto e fatto, questo è esattamente ciò che il Real ha continuato a fare.

Un’esibizione dilagante alla fine è culminata con i giganti della capitale che sono emersi sul lato destro del punteggio di 6-0, per ristabilire il loro vantaggio di 12 punti in cima alla massima serie spagnola.

Vinicius Jr. si è rivelato il protagonista dello spettacolo, trovando la rete in tre occasioni per assicurarsi la prima tripletta della sua carriera nel Real Madrid.

Luka Modric, nel frattempo, era anche al triplete, anche se da un punto di vista creativo si è avvicinato a tre assist che hanno fatto girare la testa nei primi 45 minuti di gioco.

E anche Ferland Mendy, Rodrygo e Karim Benzema hanno segnato un’altra serata stellare nel mezzo di quella che si è rivelata una stagione memorabile sulla metà bianca di Madrid.

Raul corrispondeva

Come accennato sopra, però, in verità, è il nome di quell’uomo Benzema che giovedì sera ha preso il suo posto in prima fila nei titoli dei giornali.

Questo arriva con il letale frontman del Real, che ha segnato uno stupefacente 44esimo gol della campagna, dopo essersi unito a una compagnia del tutto sfuggente nella storia leggendaria di uno dei più grandi club del calcio mondiale.

Benzema, in tutta la sua carriera nei Blancos, ha segnato ormai ben 323 reti.

Questo conteggio è abbastanza buono per il francese per unirsi all’icona del club Raul Gonzalez al 2 ° posto nella lista dei marcatori di tutti i tempi nella capitale spagnola.

Benzema ora segue in classifica solo l’ex compagno di squadra e 5 volte vincitore del Pallone d’Oro Cristiano Ronaldo, anche se con il portoghese che rimane a 127 gol di vantaggio dal suo ex compagno di crimine.

Jurgen Klopp rivela lo stato di Fabinho per le partite di Chelsea e Real Madrid

L’Aston Villa sigilla il trasferimento definitivo di Philippe Coutinho dal Barcellona


By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published.